Xbox Cloud Gaming: completato l’aggiornamento all’hardware di Xbox Series X

L’infrastruttura hardware su cui si poggia il servizio Xbox Cloud Gaming è adesso completamente basata su Xbox Series X, la potente console ammiraglia di casa Microsoft.

I server di Xbox Cloud Gaming funzionavano in precedenza sull’architettura di Xbox One S, una situazione che mostrava il fianco per via delle chiare limitazioni in fatto di potenza di calcolo e di rapidità di accesso. Il tutto in considerazione dell’hardware non certo all’ultimo grido di una console che, per quanto ancora oggi valida, rimane pur sempre di vecchia generazione.

Con l’hardware di Series X il cloud gaming di Xbox arriva a 1080p a 60 fps

A giugno Microsoft aveva così avviato il passaggio alla piattaforma di Series X per migliorare le prestazioni di Xbox Cloud Gaming e tale transizione è stata completata proprio in questi giorni. Grazie alla nuova infrastruttura, il servizio di cloud gaming è adesso in grado di far girare tutti i giochi inclusi nell’abbonamento Game Pass Ultimate (e non solo una selezione limitata di titoli come avvenuto finora) alla risoluzione massima di 1080p a 60 fps. Ai vantaggi sul fronte della qualità video si aggiunge anche la riduzione dei tempi di caricamento dovuta all’utilizzo di memorie SSD rispetto agli HDD meccanici di Xbox One S.

Va ricordato che in ogni caso restano differenze sostanziali tra il gioco in locale e quello in cloud. Basti pensare che la console Xbox Series X è in grado di spingere i giochi fino alla risoluzione 4K con frequenza di aggiornamento che in alcuni titoli può arrivare fino 120 fps, ma è ovviamente necessario effettuare il download dei videogame prima di poterli avviare.

Con Xbox Cloud Gaming l’accesso al catalogo Game Pass è immediato

Il vantaggio di Xbox Cloud Gaming, invece, è proprio quello di offrire un accesso immediato a qualsiasi titolo del catalogo Game Pass, consentendo di provare un gioco subito senza doverlo prima scaricare e, nel caso fosse di gradimento, procedere solo successivamente al download per avere la migliore esperienza di fruizione in locale.

Il servizio di cloud gaming di Microsoft è ancora in versione beta ed è incluso in Game Pass Ultimate, l’abbonamento più completo (consente di giocare sia su console Xbox che su PC Windows) tra quelli offerti dall’azienda americana disponibile al costo di 12,99 euro al mese.