TV TCL serie C72+ e C82: la calibrazione è Calman Ready

I TV TCL serie C72+ (C728) e serie C82 (C825) sono adesso Calman Ready, ovvero hanno ricevuto la dicitura che conferma la piena compatibilità degli apparecchi con il popolare software per la calibrazione degli schermi di Portrait Displays.

La notizia era già stata annunciata lo scorso aprile da Marek Maciejewsky, Director of Product Development di TCL Europe, che per l’occasione ha dichiarato:

Grazie al software per la calibrazione automatica di Portrait Displays, leader nel settore, i nostri TV LCD premium della gamma 2021 possono utilizzare tutte le funzioni di calibrazione per Dolby Vision, HDR10+, HDR10, HLG e SDR con una 3D LUT a 17 x 17 x 17 punti. Queste possibilità possono essere usate per aiutare i tecnici professionisti e i consumatori a raggiungere una fedeltà cromatica con errori estremamente ridotti e un flusso di lavoro completamente automatizzato e veloce.

I televisori TCL serie C72+ e serie C82 sono caratterizzati dalla tecnologia Mini LED e si potranno adesso tarare fin nei minimi dettagli grazie al software Calman. L’operazione di calibrazione potrà essere effettuata sia in manuale, andando quindi ad impostare personalmente ogni parametro, sia in maniera automatizzata.

La calibrazione con Calman ridurrà posterizzazione e banding sui TV TCL

La taratura sfrutta 1D LUT e 3D LUT (Look-Up Table) dell’Aurora Color Engine di Calman, ovvero le più innovative funzionalità presenti nella versione 2021 del software di calibrazione. Portrait Displays afferma che tra i vantaggi dell’operazione ci sono l’eliminazione della “posterizzazione”, un difetto che comporta una minore precisione nella riproduzione delle componenti cromatiche che penalizza la profondità di colore percepita, e del “banding”, ovvero quelle strisce di colore che non rendono uniforme il passaggio di gradazione tra una tinta e l’altra.

Calman per TV TCL arriverà prossimamente sul mercato ad un prezzo non ancora annunciato. È tuttavia lecito attendersi che sarà offerto al medesimo prezzo delle versioni destinate agli altri marchi di televisori, quindi a 145 dollari.