TIM: in arrivo il nuovo decoder TIMvision con Android TV 10

TIM si prepara alla nuova stagione calcistica, in cui sarà partner tecnologico e commerciale di DAZN per la distribuzione delle partite della Serie A, con il prossimo debutto di un nuovo decoder TIMvision con Android TV 10.

Il nuovo decoder andrà a sostituire nelle prossime settimane il TIMvision Box con Android 8 lanciato da TIM nel 2017 e lo farà portando una serie di caratteristiche tecniche molto interessanti, a partire dal supporto al Wi-Fi 6 fino alla risoluzione massima 4K HDR riservata ai più popolari servizi in streaming.

Il nuovo TIMvision Box prodotto da Technicolor e Sagemcom

Il box sarà prodotto ancora una volta da Technicolor, la stessa azienda che ha fornito le due precedenti versioni dei decoder TIMvision. Ad essa si aggiungerà stavolta anche Sagemcom, che entrerà così tra i partner di TIM nell’ottica di diversificare le forniture del nuovo hardware.

Le specifiche tecniche del nuovo decoder TIMvision con Android TV 10

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, il decoder TIMvision con Android 10 sarà certificato per la piena compatibilità con Amazon Prime Video e Netflix, avrà una memoria di 16 GB e una RAM di 2 GB, sarà basato su un SoC (System-On-a-Chip) moderno come il Broadcom BCM7218X dotato di quattro core a 2,6 GHz e decodifica hardware AV1, oltre a presentare l’immancabile sintonizzatore digitale terrestre compatibile con il DVB-T2 e con le specifiche di ultima generazione.

La memoria sarà in ogni caso espandibile tramite card microSD da inserire nell’apposito slot, mentre a completare il tutto ci pensano una porta USB 3.0, una porta di rete Ethernet, l’uscita audio ottica S/PDIF e il supporto al Bluetooth.

La funzione “restart” e la messa in pausa dei canali TV tra le funzioni del nuovo decoder

Tra le funzionalità del nuovo box di TIM saranno confermate la possibilità di mettere in pausa la visione dei canali lineari, inclusi quelli del DTT, nonché la funzione “restart” che, su alcuni canali come quelli Mediaset e non solo, consentirà di far partire da capo una trasmissione già in onda.

TIM non ha ancora annunciato ufficialmente il nuovo decoder TIMvision, che finora si è intravisto unicamente nello spot dell’operatore in onda in questi giorni. La distribuzione del dispositivo potrebbe però partire nelle prossime settimane, probabilmente in concomitanza con la commercializzazione delle nuove offerte commerciali che vedranno, tra le altre cose, il servizio TIMvision inserito in un pacchetto insieme a DAZN con decoder incluso in comodato d’uso gratuito.

Fonte: Dday.it