Sony HT-A5000: soundbar 5.1.2 con Dolby Atmos e 3D Audio al prezzo di 900 euro

Sarà sul mercato all’inizio del 2022 la nuova Sony HT-A5000, soundbar a 5.1.2 canali che si andrà a posizionare un gradino sotto il modello top gamma HD-A7000 all’interno del catalogo del produttore nipponico.

La Sony HT-A5000 si presenta con un corpo unico in quanto è provvista di subwoofer integrato. Le sue dimensioni prevedono una larghezza di 121 centimetri, un’altezza di 6,7 centimetri e una profondità di 14 centimetri, il tutto caratterizzato da un design semplice e privo di spigoli che Sony chiama Omnidirectional Block.

La nuova soundbar Sony HT-A5000

All’interno della nuova soundbar Sony trovano posto 3 X-Balanced Speaker Unit sistemati nella parte frontale, 2 tweeter piazzati ai lati e altri 2 X-Balanced Speaker Unit implementati nella parte superiore. Gli altoparlanti laterali hanno il compito di diffondere il suono verso le pareti regalando un effetto di spaziosità grazie alla tecnologia S-Force PRO Front Surround, mentre quelli della zona superiore si avvalgono del Vertical Surround Engine per far rimbalzare le onde sonore sul soffitto e ricreare un suono avvolgente anche in altezza, aspetto utile soprattutto in caso di tracce Dolby Atmos.

La parte frontale della Sony HT-A5000 ospita inoltre i due subwoofer posizionati ai lati del diffusore centrale, mentre a completare la dotazione c’è l’amplificazione digitale S-Master HX. La potenza complessiva è di 450 W.

La configurazione interna della Sony HT-A5000

Sony HT-A5000: ingressi e specifiche tecniche, tra cui il 360 Reality Audio

La soundbar è provvista di ingresso HDMI compatibile con segnali Ultra HD a 120 Hz, 8K a 60 Hz, HDR10, HLG e Dolby Vision, uscita HDMI con eARC, una porta USB e la connettività Bluetooth 5.0 e Wi-Fi 802.11ac.

Via HDMI la soundbar che accetta segnali Dolby Digital, Dolby Digital Plus, Dolby TrueHD, Dolby Atmos, Dolby Dual mono, DTS, DTS-HD High Resolution Audio, DTS-HD Master Audio, DTS ES, DTS 96/24, DTS:X ed LPCM. Non manca inoltre un ingresso ottico digitale tramite il quale passano Dolby Digital, Dolby Dual mono, DTS ed LPCM a 2 canali.

Il resto delle specifiche prevede la presenza della tecnologia DSEE Extreme che, tramite un algoritmo di IA, provvede a recuperare parte delle frequenze tagliate in fase di compressione del suono. Sul fronte dell’ottimizzazione audio, Sony ha integrato la soluzione Sound Field Optimization che sfrutta dei microfoni installati sul dispositivo per valutare la conformazione dell’ambiente circostante e regolare di conseguenza la distribuzione delle onde sonore.

Sono inoltre assicurate la compatibilità con Spotify Connect, Apple AirPlay 2, Chromecast e il formato 360 Reality Audio sfruttabile con alcuni servizi streaming tra cui Amazon Music HD, TIDAL e Deezer.

La tecnologia Acoustic Center Sync disponibile con i TV Sony Bravia

Esclusiva per i possessori di un TV Sony Bravia Z9J, A90J, A80J o X95J è invece la tecnologia Acoustic Center Sync, che tramite un cavo in dotazione sincronizza i dialoghi con le immagini incrementando il senso di realismo e il coinvolgimento generale.

La nuova Sony HT-A5000 si può controllare anche per mezzo dei comandi vocali attraverso Alexa e Google Assistant, ma particolarmente interessante è la possibilità di estendere le prestazioni della soundbar abbinando un subwoofer esterno.

La soundbar Sony espandibile con subwoofer wireless e altoparlanti posteriori

Sony propone in questo caso due modelli wireless come l’SA-SW5 con driver da 180 millimetri per 300 W di potenza al prezzo di 800 euro, oltre al più piccolo SA-SW3 con driver da 160 millimetri e una potenza di 200 W disponibile a 500 euro.

Chi volesse ricreare un sistema home theatre avanzato può infine aggiungere i diffusori posteriori wireless SA-RS3S da 100 W, anche questi acquistabili a parte al costo di 500 euro. E proprio in tema di prezzi va ricordato che il listino per il mercato europeo della Sony HT-A5000 è fissato in 900 euro.