Sky: nuove offerte, disdetta facile e prezzi ridotti da febbraio

Sky Italia si prepara ad introdurre alcune interessanti novità nei propri listini. L’indiscrezione è trapelata su alcuni organi di stampa e consiste nell’introduzione di una nuova formula di abbonamento flessibile simile a quanto proposto dal gruppo Sky da qualche anno nel Regno Unito.

La crescita sempre più evidente del numero di abbonati ai servizi OTT ha evidentemente convinto i vertici di Sky Italia a dare una scossa alla struttura delle offerte proposte, ancora fortemente legate ad abbonamenti che prevedono vincoli di durata e penali nel caso in cui il cliente decida di disdire il contratto prima della sua scadenza.

Sky: le probabili nuove offerte dal 5 febbraio

L’offerta che dal 5 febbraio Sky dovrebbe proporre al pubblico si divide in due soluzioni. La prima prevede l’assenza di vincoli e dà al cliente la possibilità di disattivare l’abbonamento in qualsiasi momento entro il mese in corso, esattamente come succede con Netflix e altri servizi in streaming.

La seconda soluzione è invece simile alle attuali offerte Sky e prevede un vincolo di 18 mesi, a fronte di prezzi scontati rispetto a quelli previsti dalla formula con maggiore flessibilità.

In altre parole, la scelta di vincolarsi a Sky viene premiata con prezzi dei pacchetti più convenienti, mentre scegliendo la libertà di togliere e aggiungere contenuti all’abbonamento come si desidera si va incontro a dei costi unitari (cioè del singolo pacchetto) più alti.

Sky TV con HD, documentari e Sky Go Plus inclusi

Un’altra possibile novità è infine la rimodulazione del pacchetto Sky TV, ovvero il pacco base obbligatorio per qualsiasi abbonato. Secondo le anticipazioni, Sky TV dal mese prossimo dovrebbe includere l’HD, i canali dei documentari e gli altri finora inseriti nel pacchetto Sky Famiglia e il servizio Sky Go Plus.

Le offerte del nuovo listino Sky sottoscrivibili dai nuovi e vecchi abbonati

Le nuove offerte potranno essere sottoscritte sia dai nuovi abbonati sia da chi è già cliente, anche se al momento è impossibile fare previsioni sulle modalità di passaggio al nuovo listino.

Nonostante un riposizionamento dell’offerta Sky appare inevitabile in considerazione delle tendenze del mercato, va comunque precisato che quelle apparse sulla stampa sono solo indiscrezioni. Restiamo quindi in attesa di conferme ufficiali da Sky Italia sulle nuove ed eventuali offerte in arrivo.

Fonte