I Mondiali di ciclismo 2020 in TV su Rai 2 e Rai Sport + HD

Partono oggi i Mondiali di ciclismo che si disputeranno a Imola dopo la rinuncia della Svizzera. La mancata disponibilità per organizzare l’evento da parte del paese elvetico aveva messo in dubbio la disputa della manifestazione, ma il sì arrivato dall’Italia ha permesso all’UCI di garantire il regolare svolgimento delle gare.

I Mondiali di ciclismo 2020 saranno in TV in chiaro sulla Rai, che da oggi fino a domenica trasmetterà su Rai 2 e sul canale tematico Rai Sport + HD le quattro prove in programma per la categoria Elite, assicurando così agli appassionati una copertura televisiva decisamente completa.

Mondiali di ciclismo 2020: la programmazione TV dal 24 al 27 settembre

La programmazione Rai partirà oggi alle 14.30, quando su Rai 2 andrà in onda la prova a cronometro femminile. La diretta sul secondo canale della TV pubblica durerà fino alle 16,35, quando ci si sposterà su Rai Sport + HD per i commenti a caldo e gli approfondimenti.

Domani sarà invece la volta della cronometro maschile. In questo caso sarà Rai Sport + HD ad aprire le danze con la diretta del pre-gara alle 14, mentre la corsa sarà trasmessa, sempre in diretta, su Rai 2.

Dirette integrali sono previste per le corse decisive che si terranno nel fine settimana. La gara in linea delle donne di sabato sarà seguita da Rai Sport + HD a partire dalle 12.35 fino alle 14.00, per poi passare il collegamento in diretta a Rai 2 che trasmetterà quindi le fasi decisive.

I Campionati mondiali di ciclismo su strada 2020 si concluderanno domenica, con la Rai che promette una vera e propria maratona per la gara in linea maschile.

La diretta da Imola inizierà infatti dalle 9.30 su Rai Sport + HD, mentre alle 14.00 la linea passerà su Rai 2 per raccontare la fase conclusiva della corsa iridata.

I Mondiali di ciclismo 2020 in streaming anche su Rai Play

Rai 2 e Rai Sport + HD sono disponibili gratis e in chiaro sul digitale terrestre, sul satellite, dove sono visibili integralmente soltanto con una scheda Tivùsat, e in streaming su Rai Play.

Fonte: comunicato stampa