Google TV: la nuova esperienza dello streaming su Android TV

Google ha presentato ufficialmente la nuova Google TV, un’interfaccia riprogettata di Android TV per consentire all’utente di gestire al meglio tutti i servizi in streaming che popolano l’esperienza televisiva quotidiana di milioni di spettatori in tutto il mondo.

Parlare di “esperienza” televisiva non è affatto causale. La nuova Google TV punta infatti alla semplificazione della ricerca dei contenuti e alla navigazione tra gli stessi per ridisegnare il modo con cui il pubblico interagisce con film, serie TV e programmi in genere.

Google TV: un aggregatore dello streaming con Google Assistant

Il notevole aumento del numero dei servizi in streaming ha portato a un’effettiva complicazione nella gestione dell’accesso alle diverse piattaforme. Google TV si propone quindi di raggruppare tutti i contenuti in un’unica interfaccia, facendo da aggregatore e consentendo al pubblico di trovare quello che desidera in maniera semplice e immediata.

Si tratta, insomma, di qualcosa di simile a quanto fatto da Amazon con la sua Fire TV e i comandi vocali di Alexa, che insieme offrono un ambiente centralizzato per la gestione dei vari servizi a cui l’utente è abbonato.

La soluzione proposta da Google si basa ovviamente sulle capacità di Google Assistant, l’assistente virtuale integrato su tutti i dispositivi Android e Android TV.

Una schermata della nuova Google TV

Nella watchlist di Google TV i contenuti di Netflix, Prime Video, Disney+ e YouTube

Fulcro dell’esperienza Google TV sarà inoltre la watchlist, ovvero la lista delle cose da vedere. Qui verranno presentati all’utente tutti i programmi già iniziati e quelli ancora da vedere, compresi video e musica riprodotti da altri dispositivi collegati come smartphone e computer.

Lanciare una ricerca di un film in particolare o di un genere tramite Google Assistant porterà ad una schermata che racchiude tutti i risultati di ampio numero di servizi.

Negli USA saranno supportati ad esempio Netflix, Amazon Prime Video, Disney+, Rakuten, HBO Max, Peacock, YouTube, i canali in diretta di YouTube TV e molti altri. In Italia dovrebbe essere garantita quindi la compatibilità con le piattaforme OTT più popolari tra quelle attive sul nostro mercato.

Google TV su Chromecast, nel 2021 sbarcherà sugli smart TV Sony e Philips

Google TV è già disponibile sul nuovo Chromecast appena lanciato sul mercato americano, ma più avanti la sua presenza sarà estesa ad altri televisori e decoder basati su Android TV.

Google ha fatto sapere che case produttrici come Sony e Philips aggiorneranno nel 2021 i rispettivi prodotti implementando la nuova interfaccia e le sue funzioni.

Al momento non si conoscono le tempistiche né le liste dei modelli interessati dall’aggiornamento, ma è certo che Google TV arriverà sui dispositivi basati sulla più recente versione di Android TV.

Il video di presentazione della nuova Google TV