Digitale terrestre: in Spagna la prima trasmissione 8K in standard DVB-T2

L’emittente pubblica spagnola RTVE ha sperimentato con successo la prima trasmissione sperimentale 8K sul digitale terrestre in standard DVB-T2, lo stesso che verrà utilizzato anche in Italia a partire dal 2022.

L’esperimento di RTVE si è svolto negli scorsi giorni presso il Politecnico di Madrid e ha interessato anche alcuni partner tecnologici come Sony, Samsung, Cellnex, SGO, Sapec e Dolby.

Obiettivo del progetto era verificare sul campo le potenzialità del DVB-T2, lo standard di seconda generazione che nel prossimo futuro sostituirà il DVB-T utilizzato finora in Europa per le trasmissioni terrestri.

Trasmesso in DVB-T2 un filmato 8K HDR HLG con codifica HEVC e audio Dolby AC4

Il filmato oggetto della prova aveva una durata inferiore ad un’ora e una risoluzione 8K pari a 7.680×4.320 pixel in HDR HLG con un framerate di 50 fotogrammi al secondo. Il video è stato codificato usando l’HEVC, mentre per l’audio è stato impiegato il formato di compressione Dolby AC4.

Il tutto è stato trasmesso in standard DVB-T2 su un canale Ultra HD sperimentale di Cellnex visibile sul digitale terrestre in alcune città spagnole, tra cui Madrid, Barcellona, Valencia e Siviglia.

Fonte