Deutschland ’89: su Sky e Now TV dall’11 dicembre la serie di spionaggio tedesca

Deutschland ’89 debutterà domani sera su Sky Atlantic in prima serata. La serie TV è l’atto conclusivo della trilogia tedesca di spionaggio iniziata con Deutschland ’83 e proseguita con Deutschland ’86.

Creata da Anna e Jörg Winger e prodotta da Fremantle, Deutschland ’89 racconta del protagonista, Martin Rauch, alle prese con lo sconvolgimento della società tedesca dopo la caduta del muro di Berlino, avvenuta il 9 novembre 1989.

La caduta del muro di Berlino in Deutschland ’89

Deutschland ’89 è ambientata tre anni dopo i fatti narrati in Deutschland ’86, come si può ben intuire dai titoli delle due serie. La trama pubblicata da Sky racconta:

La caduta del muro di Berlino stravolge il mondo di Martin Rauch, l’agente dei servizi segreti della Germania orientale interpretato anche in questi nuovi episodi da Jonas Nay. Il suo governo è crollato, il suo futuro è incerto e Martin dovrà prendere una decisione determinante per il proprio destino. L’uomo dovrà decidere se unirsi al KGB, andare ad ovest e lavorare per un’agenzia nemica, se utilizzare i contatti internazionali per iniziare una nuova carriera, o semplicemente scappare in paradiso con l’oro accumulato.

Una foto di scena di Deutschland ’89

Accanto a Jonas Nay, nel cast di Deutschland ’89 ritroveremo Maria Schrader, che tornerà ad interpretare Lenora Rauch, la zia di Martin, Sylvester Groth, ancora una volta nei panni di Walter Schweppenstette, e la giovane Svenja Jung.

Deutschland ’89 su Sky Atlantic e in streaming su Now TV

L’appuntamento con Deutschland ’89 è ogni venerdì a partire dall’11 dicembre alle 21.15 su Sky Atlantic e in streaming su Now TV. Tutti gli episodi saranno inoltre disponibili on-demand.