Chili: arrivano i film gratis con pubblicità

Chili amplia i propri orizzonti e, alla tradizionale offerta che prevede l’acquisto o il noleggio dei contenuti, affianca da oggi la possibilità di fruire di una selezione di film gratuiti, il tutto finanziato grazie alla pubblicità.

Chili apre all’Advertising Video On Demand

Chili ha sempre puntato fin dalla sua nascita nel 2012 sul modello del TVOD, ovvero il “Transactional Video On Demand” che prevede un pagamento per ogni singolo contenuto fruito.

La novità è rappresentata invece dall’apertura al modello AVOD, acronimo che sta “Advertising Video On Demand” e che caratterizza un servizio di video on-demand basato sulla pubblicità.

Chili: Film gratis con pubblicità tra pellicole d’autore, blockbuster e classici introvabili

Da oggi, infatti, facendo login ed entrando sul sito Chili o tramite le apposite app per smart TV e dispositivi mobili, gli utenti possono accedere alla nuova sezione “Film gratis con pubblicità“.

Qui sono raccolti in diverse sezioni tematiche tutti i film visibili gratuitamente. Ci sono diversi titoli di cinema italiano d’autore, film premiati ai più importanti concorsi cinematografici, blockbuster, pellicole per la famiglia, film con attori popolari come Alberto Sordi, Totò, la coppia Terence Hill e Bud Spencer e opere, spesso introvabili, di grandi registi come Bergman, Truffaut, Godard, Kubrick, Coppola e Antonioni.

Unica richiesta per accedere allo streaming gratuito è la necessità di dover accettare la presenza di alcuni spot pubblicitari inseriti prima e durante la riproduzione del film, un po’ come avviene sui canali televisivi in chiaro ma con una serie d’interruzioni decisamente minore per numero e durata.

Giorgio Tacchia fondatore e CEO di Chili, ha annunciato la novità introdotta dal servizio sottolineando:

Il 2020 è stato inevitabilmente, un anno di enormi trasformazioni, le cui conseguenze lasceranno il segno nei prossimi anni. In particolare, nei paesi che guidano le dinamiche del mercato dell’intrattenimento (US & UK) c’è stato un grande focus su nuovi servizi AVOD per cui si stima una crescita importante nel prossimo futuro. Chili deve rispondere inoltre allo slittamento forzato di molte uscite nei cinema e vogliamo andare incontro ai clienti offrendo un servizio aggiuntivo, accanto al TVOD  che resta il nostro core business. Si tratta di un momento molto importante per la vita della nostra azienda: siamo già leader nel mercato della distribuzione di contenuti a noleggio ed in acquisto e vogliamo ampliare l’offerta e il consumo di contenuti aggiungendo una nuova offerta per il cliente finale, gratuita e legale.

Accanto ai film gratuiti Chili continuerà ovviamente ad offrire le ultime uscite a noleggio o in acquisto, la vendita di merchandising legato al cinema e una serie di approfondimenti e interviste curate dal magazine HotCorn edito in proprio dall’azienda. La raccolta pubblicitaria è affidata invece alla divisione Chili Media.

Pubblicità e video on-demand gratuito nel futuro dello streaming

La scelta di Chili di sbarcare sul mercato del video on-demand gratuito basato sulla pubblicità conferma il crescente interesse del mercato verso questo tipo di offerta già attivo da tempo in altri paesi.

Le stime indicano che il segmento dell’AVOD potrebbe crescere nei prossimi anni, come confermato dalle intenzioni di Pluto TV, il servizio di streaming che nei giorni scorsi ha fatto sapere di essere interessato a sbarcare in Italia entro il prossimo anno.

Fonte